Struttura piana

Struttura piana

  • sp1
  • sp10
  • sp11
  • sp2
  • sp3
  • sp4
  • sp5
  • sp6
  • sp7
  • sp8
  • sp9

    Tipologia di prefabbricazione tra le più diffuse, la Struttura Piana è particolarmente apprezzata per l’essenzialità del progetto e la flessibilità di utilizzo.
    La gamma di produzione dei manufatti impiegati è tra le più complete ed offre illimitate combinazioni di interassi e sovraccarichi.
    Si è dimostrata nel tempo la scelta ideale nella realizzazione di edifici multipiano e in tutte quelle situazioni in cui si rendano indispensabili piani di copertura praticabili anche in presenza di grandi luci libere.

    L’elemento caratterizzante è il tegolo “TT” costituito da una soletta orizzontale irrigidita inferiormente da due nervature verticali precompresse secondo le esigenze di progetto.
    È un manufatto estremamente semplice da posare che viene impiegato indifferentemente per la realizzazione delle coperture e, in presenza di getti collaboranti di diversi spessori, per la formazione dei solai intermedi di calpestio.
    La particolare sezione del tegolo determina un peso contenuto del manufatto e garantisce contemporaneamente solidità e stabilità dimensionale.
    La forma stessa si presta all’installazione dei più svariati accessori. Lucernari zenitali o a luce orientata, corpi illuminanti, evacuatori di fumo, tubazioni e condotti di diverse forme e dimensioni vengono collocati agevolmente tra le nervature permettendo di utilizzare a pieno le altezze utili del fabbricato.Sono previste ottime possibilità di isolamento e impermeabilizzazione in funzione della tipologia e della destinazione dell’immobile.